DIRITTOeLAVORO.com
Diritto e Lavoro, licenziamento, dimissioni

Informazioni e approfondimenti ¬

Appalto di mano d'opera

Con la riforma apportata dal D.lgs 276/2003, il legislatore ha introdotto nel nostro ordinamento la possibilità di interposizione e appalto nelle prestazioni di lavoro.

La normativa ha specificato i requisiti del cosiddetto appalto genuino, cioè conforme alla legge:

  • organizzazione dei mezzi necessari da parte dell'appaltatore, che può anche risultare, in relazione alle esigenze dell'opera o del servizio dedotti in contratto, dall'esercizio del potere organizzativo e direttivo nei confronti dei lavoratori utilizzati nell'appalto
  • assunzione del rischio d'impresa da parte del medesimo appaltatore
La disciplina assicura ai lavoratori coinvolti le seguenti tutele:
  • responsabilità solidale tra il committente imprenditore (o datore di lavoro) e l'appaltatore, entro il limite di due anni dalla cessazione dell'appalto, per quanto attiene la corresponsione del trattamenti retributivi e contributivi
  • responsabilità solidale tra l'appaltatore e il subappaltatore per l'effettuazione delle ritenute fiscali sui redditi da lavoro dipendente, nonché del versamento dei contributi previdenziali e assicurativi obbligatori per infortuni sul lavoro e malattie professionali
  • responsabilità solidale tra committente e appaltatore per i danni relativi ad infortuni sul lavoro o malattie professionali per i quali il lavoratore dipendente dell'appaltatore o del subappaltatore non sia stato indennizzato da parte dell'INAIL o dell'IPSEMA
Istituti affini all'appalto di manodopera sono il distacco del lavoratore e la somministrazione di lavoro.

Data: 23.12.2009
Autore: Avv. Andrea Totò

AVVERTENZE: I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato.
Per ottenere un parere legale in ordine alla questione giuridica che interessa è possibile richiedere una consulenza legale on-line oppure fissare un appuntamento con un avvocato del nostro studio legale con sedi in Roma o Milano.
Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.
©2003-2011 DirittoeLavoro.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3 validator