DIRITTOeLAVORO.com
Diritto e Lavoro, licenziamento, dimissioni

Informazioni e approfondimenti ¬

Assunzioni obbligatorie (collocamento dei disabili)

La previsione di un sistema di assunzioni obbligatorie è stato introdotto dal legislatore allo scopo di tutelare il diritto al lavoro per alcune categorie di soggetti caratterizzate da una particolare e più intensa situazione di debolezza contrattuale, e nel rispeto dell'art. 38, co. 3, della Costituzione.

L'istituto delle assunzioni obbligatorie (definito dal legislatore collocamento mirato dei disabili) trova attuazione nella L. n. 68 del 12 marzo 1999
attraverso la previsione di un obbligo a contrarre a carico degli imprenditori.

Sono obbligati ad effettuare le assunzioni obbligatorie tutti i datori di lavoro che occupano più di 15 dipendenti (art. 3).

L'attività di collocamento obbligatorio è demandata agli Uffici Provinciali del Lavoro presso cui è costituita una speciale commissione, alla quale sono attribuiti i poteri di gestione e di controllo.

Data: 23.12.2009
Autore: Avv. Andrea Totò

AVVERTENZE: I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato.
Per ottenere un parere legale in ordine alla questione giuridica che interessa è possibile richiedere una consulenza legale on-line oppure fissare un appuntamento con un avvocato del nostro studio legale con sedi in Roma o Milano.
Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.
©2003-2011 DirittoeLavoro.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3 validator