DIRITTOeLAVORO.com
Diritto e Lavoro, licenziamento, dimissioni

Informazioni e approfondimenti ¬

Categorie di lavoratori

Le categorie costituiscono delle entità classificatorie che raggruppano i vari profili professionali. L'individuazione delle categorie si desume dall'art. 2095 c.c. nonché dalla contrattazione collettiva, in tal modo distinguendo le categorie legali da quelle contrattuali.

In particolare l'art. 2095 c.c. distingue i prestatori di lavoro nelle seguenti categorie:

rimandando tuttavia alle leggi speciali ed alla disciplina collettiva l'individuazione dei requisiti di appartenenza alle stesse.

La contrattazione collettiva ha introdotto altre categorie di prestatori lavoro, come ad esempio, i funzionari (personale con funzioni direttive, operante nei settori del credito e delle assicurazioni) e gli intermedi (categoria inquadrabile nel grado superiore alla categoria operaia, ad esempio, il capo operaio).


Data: 22.12.2009
Autore: Avv. Andrea Totò, Avv. Ilaria Denni

AVVERTENZE: I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato.
Per ottenere un parere legale in ordine alla questione giuridica che interessa è possibile richiedere una consulenza legale on-line oppure fissare un appuntamento con un avvocato del nostro studio legale con sedi in Roma o Milano.
Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.
©2003-2011 DirittoeLavoro.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3 validator