DIRITTOeLAVORO.com
Diritto e Lavoro, licenziamento, dimissioni

Informazioni e approfondimenti ¬

Contratto di collaborazione a progetto (Co.Co.Pro)

Il contratto di collaborazione a progetto (Co.Co.Pro) è stato introdotto col D.lgv. 276/2003 (artt. 61-69) al fine di limitare la possibilità di eludere la normativa sul lavoro subordinato.

Si tratta di un contratto di natura autonoma, entro cui ricondurre i rapporti di lavoro diversi dalla subordinazione.

Per il Co.Co.Pro è prevista la forma scritta.

L'elemento essenziale di tali tipi di contratto è un progetto specifico (o programma di lavoro o fase di lavoro), che il committente determina e che il collaboratore gestisce i maniera autonoma, in funzione del risultato ed in maniera indipendente dal tempo impiegato.

Nel caso in cui non esista un progetto (o questo sia generico), il rapporto si presume di natura subordinata e a tempo indeterminato, sin dal momento iniziale della prestazione, con diritto del lavoratore ai relativi inquadramenti ed eventuali adeguamenti retributivi.

Ma anche nel caso in cui un progetto esiste, ove si accerti che la prestazione è stata resa secondo le modalità del lavoro subordinato, il rapporto di lavoro a progetto si trasforma in rapporto di lavoro subordinato (art. 69).

Il collaboratore non è vincolato da obblighi di esclusiva col committente, salvo patto contrario.


Data: 18.01.2010
Autore: Avv. Andrea Totò

AVVERTENZE: I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato.
Per ottenere un parere legale in ordine alla questione giuridica che interessa è possibile richiedere una consulenza legale on-line oppure fissare un appuntamento con un avvocato del nostro studio legale con sedi in Roma o Milano.
Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.
©2003-2011 DirittoeLavoro.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3 validator