Diritto e Lavoro, licenziamento, dimissioni Diritto e Lavoro, licenziamento, dimissioni

DirittoeLavoro.com

Informazioni e approfondimenti ¬

Contratto a tempo parziale (part-time)

Il contratto a tempo parziale (o part-time) si caratterizza per una prestazione lavorativa ridotta rispetto al normale orario di lavoro, con corrispondente proporzionale riduzione del corrispettivo economico.

In base all’art. 1 del D.L.gs. n. 61/2000, sono previste tre tipologie di contratto part-time:

Con l'intervento dato dalla L. 247/2007, è stato stabilito un siritto di precedenza al tempo pieno per i lavoratori in regime di part-time a seguito di precedente trasformazione del loro rapporto da tempo pieno in tempo parziale.

Per la prova del contratto part-time, è necessaria la forma scritta.

Il trattamento economico e normativo del lavoratore part-time è regolato da due principi:

La trasformazione del rapporto in part-time non costituisce comunque un diritto del lavoratore.


Data: 14.01.2010
Autore: Avv. Andrea Totò, Avv. Ilaria Denni

AVVERTENZE: I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato.
Per ottenere un parere legale in ordine alla questione giuridica che interessa è possibile richiedere una consulenza legale on-line oppure fissare un appuntamento con un avvocato del nostro studio legale con sedi in Roma o Milano.
Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.