DIRITTOeLAVORO.com
Diritto e Lavoro, licenziamento, dimissioni

Informazioni e approfondimenti ¬

Diritti del lavoratore

I diritti del lavoratore raggruppano tutte le situazioni attive riferibili al prestatore d'opera.

I diritti del lavoratore si distinguono nelle seguenti categorie:

  • diritto ad eseguire la prestazione, sebbene si tratti del contenuto principale dell'obbligazione, in alcuni casi in cui c'è uno specifico interesse del lavoratore, può diventare un diritto vero e proprio, ad esempio, del caso dell'apprendistato, del periodo di prova, o dei lavori in cui l'effettività della prestazione rappresenta un modo per mantenere e valorizzare la professionalità (ad es. artisti, giornalisti, sportivi)
  • diritti patrimoniali, tra cui il diritto alla retribuzione, al TFR e alle indennità speciali
  • diritti personali, tra cui la conservazione di integrità fisica, salute, libertà, dignità e riservatezza
  • diritti sindacali, cioè la possibilità di partecipare alle attività sindacali riconosciute
Un caso particolare di diritto è previsto per l'invenzione del lavoratore.


Data: 28.01.2010
Autore: Avv. Andrea Totò

AVVERTENZE: I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato.
Per ottenere un parere legale in ordine alla questione giuridica che interessa è possibile richiedere una consulenza legale on-line oppure fissare un appuntamento con un avvocato del nostro studio legale con sedi in Roma o Milano.
Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.
©2003-2011 DirittoeLavoro.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3 validator