DIRITTOeLAVORO.com
Diritto e Lavoro, licenziamento, dimissioni

Informazioni e approfondimenti ¬

Distacco del lavoratore

Il distacco del lavoratore è definito dall'art. 30 del D.lgv. 276/2003 come l'ipotesi in cui il datore di lavoro, per soddisfare un proprio interesse, pone temporaneamente uno o più lavoratori a disposizione di un altro soggetto per l'esecuzione di una determinata attività lavorativa.

Nel caso in cui il distacco determini un trasferimento a più di 50 km, allora deve essere giustificato da comprovate ragioni tecniche, organizzative, produttive o sostitutive.

Nel caso in cui il distacco determini un mutamento di mansioni, il lavoratore deve prestare il proprio consenso.

Il datore di lavoro distaccante rimane responsabile del trattamento economico e normativo del lavoratore distaccato.

La normativa prevede anche una tutela molto forte verso il lavoratore distaccato: in assenza dei requisiti previsti dalla legge, si può agire in giudizio per costituire un rapporto di lavoro con il soggetto presso il quale il lavoratore è stato distaccato.

Una particolare forma di distacco è il distacco transnazionale che si ha tra imprese con sedi che si trovano in stati diversi dell'UE. Questa forma di distacco è disciplinata dalla DIR. 96/71/CE.

Diverso dal distacco è il contratto di somministrazione di manodopera, che non è un contratto di lavoro, ma un accordo di natura commerciale tra un'agenzia di somministrazione e un'impresa utilizzatrice.


Data: 29.01.2010
Autore: Avv. Andrea Totò

AVVERTENZE: I contenuti di questa pagina si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato.
Per ottenere un parere legale in ordine alla questione giuridica che interessa è possibile richiedere una consulenza legale on-line oppure fissare un appuntamento con un avvocato del nostro studio legale con sedi in Roma o Milano.
Gli autori declinano ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute nel sito.
©2003-2011 DirittoeLavoro.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati
Servizio a cura di StudioLegale-online.net | Informazioni legali | Privacy

W3 validator